Bologna 16 febbraio 2018

16 febbraio 2018

In una Bologna militarizzata, migliaia di persone scendono in piazza contro il comizio elettorale di Roberto Fiore, leader della formazione neofascista forza nuova.
In mattinata un sit-in pacifico dei movimenti antifascisti in piazza Galvani viene violentemente sgomberato dalla polizia. Nel pomeriggio il presidio si sposta nella vicina piazza Maggiore, da dove, verso le 18.30, è partito un grande corteo che ha attraversato le vie del centro, arrivando in via Farini, a pochi metri da piazza Galvani, dove si sta tranquillamente tenendo il comizio di Fiore. Il corteo viene violentemente caricato con gli idranti ed è costretto ad indietreggiare per ricompattarsi e fare ritorno in piazza Maggiore.

Fotografie e testo: Ilaria Sperandio

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*